testst

Oggi Vi raccomando una canzone che non è molto conosciuta in Italia, ma credo che sia troppo carina!

 

 

 

lyrics:

Certo che nascondersi
da un lato è troppo semplice
dall’altro non è facile capire
meglio credere
che è in fondo si sta bene… si sta bene
si sta bene… ancora per un po’… per un po’Certo che dividersi di colpo non è facile
Non è mai troppo semplice ricominciare a ridere
a vivere, a vivere
col tuo ricordo rosso vivo su di me
su di me.

Quanto
chiedo troppo
ma desidero tanto
una semplice canzone d’amore
poche note a bassa voce per riscrivere
da capo
ciò che non siamo mai stati ma siamo,
ciò che mai saremo
ma nella mente porterai un po’ di me… un po’ di te

Ogni volta che mi sveglio
ti perdo nella luce di un mattino
ogni volta che ti penso
mi spengo
e non riesco più a sentire neanche il gusto del caffè

Ho perso il sonno, i miei amici, la parola, il mio sorriso
La matita che usavo da bambina
Per scrivere, scrivere il mio destino azzurro solo per metà, per metà

Quanto
Dovrò correre e sudare
Ma quanto dovrò fingere di amare chi altro
Ora che non ho te.. non ho te

Ogni volta che mi sveglio
ti perdo nella luce di un mattino
ogni volta che ti penso
mi spengo
e indietro no non si torna

Soffia lento il vento e spazza via le lacrime
Sembra un film in bianco e nero
E tutto tace
Due gabbiani pregano che li porti con se
segno di un autunno che domani arriverà

ogni volta che mi sveglio
ti perdo nella luce di un mattino
ogni volta che ti penso
mi spengo

e non riesco a fuggire e non riesco a mentire a me stessa
se in questo momento..
so che in questo preciso momento
tu mi stai cercando
tu mi stai cercando
tu mi stai cercando
tu mi stai cercando
tu mi stai cercando
tu mi stai cercando
io ti sto aspettando.